Sportello Psicologico

Psicologi in Ascolto

Il progetto ‘Psicologi In Ascolto’ è uno spazio di ascolto ed accoglienza psicologica gestito da psicoterapaeuti e psicologi iscritti all’albo. Il nostro intento è quello di offrire un breve ciclo di consulenze gratuite che servano da valutazione ed orientamento e che possano fornire un’indicazione per affrontare il disagio e le problematiche psicologiche della persona. Il servizio è rivolto a tutti i cittadini dell’VIII Municipio che non hanno intenzione di contattare il servizio sanitario pubblico, in quanto non ritengono di soffrire di un vero e proprio disturbo mentale ed esprimono piuttosto un malessere diffuso ascrivibile a particolari condizioni sociali, psico-sociali o relazionali. Il ciclo di consulenze dovrà servire: ad un’analisi delle problematiche e ad una ridefinizione dei bisogni e delle domande del cittadino. Si valuterà pertanto se è il caso di coinvolgere il CSM, o altre strutture pubbliche, per dare avvio ad un percorso più lungo, oppure terminare, almeno per il momento, l’intervento. a sostenere il cittadino in difficoltà e ad aiutarlo a riorientarsi all’interno del suo contesto sociale, relazionale e lavorativo. a prevenire le possibilità di un aggravarsi delle condizioni di disagio psico-sociale, che potrebbe sfociare nel tempo in un vero e proprio problema psicopatologico. ad un monitoraggio sul territorio delle condizioni di malessere psico-sociale e delle ragioni che ne sono alla base. In tal modo, intendiamo dare una risposta immediata al disagio, ma soprattutto intercettare quelle condizioni che ancora non hanno prodotto una vera e propria patologia, ma che necessitano di un intervento psicologico. Infatti, in molti casi, dare una risposta puramente psichiatrica potrebbe non essere appropriato, perché porterebbe ad istituzionalizzare il disagio, anziché riportarlo all’interno dei contesti sociali e relazionali che ne sono responsabili. I nostri incontri di consultazione mirano pertanto al potenziamento delle risorse individuali e ambientali e al rafforzamento delle competenze e del senso di autoefficacia nel fronteggiare eventi critici, creando opportunità di scambio sociale e di integrazione nel territorio e consentendo l’utilizzazione efficace e tempestiva della rete dei servizi socio-sanitari esistenti. In particolare, la collaborazione con il CSM consente di usufruire di continui scambi con gli specialisti del servizio pubblico, per un monitoraggio ed una eventuale supervisione della nostra attività, e per una consultazione circa le strategie di intervento psicosociale da mettere in campo